Ork feat. RICHARD FEARLESS

10583922_772559076113680_3263789959980458852_n

Ci sono artisti che appartengono indissolubilmente alla storia della nostra città, e lui è senza dubbio uno di questi… La sua prima volta a Reggio Emilia fu, udite udite, al Maffia (e dove se no?!) il 17 Febbraio 2001, poi tutti gli anni fino al 2006… IL MOTIVO E’ ABBASTANZA CHIARO VERO??? Nato in Zambia ma residente da anni in Inghilterra, è una delle figure cruciali della club culture internazionale. Infatti è stato resident del miracolo “Heavenly Social” ovvero una delle serate danzanti più famose di tutti i tempi, che ha tra i co-responsabili i Chemical Brothers e Andrew Weatherall (!!). A metà degli anni ’90 era già entrato nel culto di quella che fu ribattezzata la “chemical generation” grazie al progetto Death In Vegas, e a quattro album: Dead Elvis, Contino Session (con i feat. di Iggy Pop, Dot Allison e Bobby Gillespie dei Primal Scream) Scorpio Rising (con i feat. di Liam Gallagher, Hope Sandoval, Sarah Wilson) e Satan’s Circus. Proprio quest’ultimo (del 2004) segna la svolta, in primis perché quello maggiormente apprezzato e venduto, ma sopratutto per la scelta di farlo uscire su Drone, la sua stessa etichetta, fondata ad hoc ed in risposta agli antipatici compromessi impostati dalle Major, la BMG nel caso specifico. Una decisione che è senz’altro forte, ma sintomatica di un’artista indipendente e con LE PALLE. In questi ultimi dieci anni ne sono successe di cose… Momenti di alti e bassi di una scena turbolenta che il “Reggiano d’adozione” é stato in disparte a guardare, per tornare nel 2014 proprio su Drone con “Higher Electronic States” uno dei dischi chiave di quest’anno: l’arma segreta nelle borse di DJ come Daniel Avery, Erol Alkan ed Ivan Smagghe. Vi consigliamo di ri-ascoltare il Fabriclive n. 23 a firma Death In Vegas che, seppur del 2005, esprime ancora tantissima freschezza ed attualità, oltre che le doti indiscusse di uno dei più sopraffini selezionatori in circolazione. Signore e signori unitevi al nostro più caloroso… BENTORNATO RICHARD FEARLESS!!!

Sabato 6 Dic. 2014
c/o Terrazza Beretti
via Pasteur, 24 Reggio Emilia
entro le 00:30 ingresso libero
www.orkdisco.it
adesivo-white

28/11/2014

Tags: , , , , , ,

SHARE Share
Facebook share
Twitter share

Ork feat. RICHARD FEARLESS

10583922_772559076113680_3263789959980458852_n

Ci sono artisti che appartengono indissolubilmente alla storia della nostra città, e lui è senza dubbio uno di questi… La sua prima volta a Reggio Emilia fu, udite udite, al Maffia (e dove se no?!) il 17 Febbraio 2001, poi tutti gli anni fino al 2006… IL MOTIVO E’ ABBASTANZA CHIARO VERO??? Nato in Zambia ma residente da anni in Inghilterra, è una delle figure cruciali della club culture internazionale. Infatti è stato resident del miracolo “Heavenly Social” ovvero una delle serate danzanti più famose di tutti i tempi, che ha tra i co-responsabili i Chemical Brothers e Andrew Weatherall (!!). A metà degli anni ’90 era già entrato nel culto di quella che fu ribattezzata la “chemical generation” grazie al progetto Death In Vegas, e a quattro album: Dead Elvis, Contino Session (con i feat. di Iggy Pop, Dot Allison e Bobby Gillespie dei Primal Scream) Scorpio Rising (con i feat. di Liam Gallagher, Hope Sandoval, Sarah Wilson) e Satan’s Circus. Proprio quest’ultimo (del 2004) segna la svolta, in primis perché quello maggiormente apprezzato e venduto, ma sopratutto per la scelta di farlo uscire su Drone, la sua stessa etichetta, fondata ad hoc ed in risposta agli antipatici compromessi impostati dalle Major, la BMG nel caso specifico. Una decisione che è senz’altro forte, ma sintomatica di un’artista indipendente e con LE PALLE. In questi ultimi dieci anni ne sono successe di cose… Momenti di alti e bassi di una scena turbolenta che il “Reggiano d’adozione” é stato in disparte a guardare, per tornare nel 2014 proprio su Drone con “Higher Electronic States” uno dei dischi chiave di quest’anno: l’arma segreta nelle borse di DJ come Daniel Avery, Erol Alkan ed Ivan Smagghe. Vi consigliamo di ri-ascoltare il Fabriclive n. 23 a firma Death In Vegas che, seppur del 2005, esprime ancora tantissima freschezza ed attualità, oltre che le doti indiscusse di uno dei più sopraffini selezionatori in circolazione. Signore e signori unitevi al nostro più caloroso… BENTORNATO RICHARD FEARLESS!!!

Sabato 6 Dic. 2014
c/o Terrazza Beretti
via Pasteur, 24 Reggio Emilia
entro le 00:30 ingresso libero
www.orkdisco.it
adesivo-white

28/11/2014

Tags: , , , , , ,